REGOLAMENTO PER IL RISTORO DEGLI ABBONAMENTI PER EMERGENZA COVID-19

news del giorno: 09.11.2020
REGOLAMENTO PER IL RISTORO DEGLI ABBONAMENTI PER EMERGENZA COVID-19

Aventi diritto: i pendolari (studenti o lavoratori) titolari di abbonamento settimanale o mensile di marzo 2020 o abbonamento annuale in corso di validità nel periodo di marzo, aprile e maggio 2020, che non abbiano potuto utilizzare il titolo di viaggio in conseguenza delle misure di contenimento previste dall’articolo 1 del decreto legge 23 febbraio 2020 n. 6, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 marzo 2020, n.13, e dall’art. 1 del decreto legge 25 marzo 2020, n.19 convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 25, nonché dei relativi provvedimenti attuativi.   
Al riguardo dei titoli di viaggio del mese di marzo 2020, il ristoro è dovuto esclusivamente per quelli la cui tariffa a carico del cliente, al netto delle agevolazioni e riduzioni regionali, abbia un importo superiore ai 15 €.

Modalità di presentazione della richiesta di ristoro: il richiedente deve compilare il modulo-online disponibile qui    
Allo stesso modulo-online devono essere allegati (pena la mancata erogazione del ristoro):

a)    scansione dell’autocertificazione, debitamente compilata e firmata, attraverso la quale si dichiara, ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/2000, lo status di pendolare e il verificarsi di una delle condizioni previste all’ex art. 215 del Decreto Legge 19 maggio 2020 n. 34 convertito in legge 17 luglio 2020, n. 77 disponibile qui il modello;

b)    scansione di un documento d’identità in corso di validità;

c)    scansione di copia fronte e retro dell’abbonamento e, per i titoli di viaggio acquistati tramite applicazione DropTicket, anche lo screenshot del titolo dal quale si rilevi l’avvenuta validazione dello stesso.

In alternativa, i predetti documenti possono essere inviati tramite raccomandata A/R all’indirizzo: ARST spa - via Posada n° 8/10 – 09122 Cagliari.

Termine ultimo per la presentazione della richiesta di ristoro: 30 novembre 2020.

Calcolo del ristoro: avviene sulla base del periodo di mancato utilizzo e corrisponde alla tariffa a carico del cliente del titolo di viaggio, per gli abbonamenti settimanali e mensili, e alla quota parte della tariffa nel periodo di inutilizzo per gli abbonamenti annuali (1-2-3/12 se l’abbonamento non è stato utilizzato, rispettivamente, per 1-2-3 mesi).

Modalità di ristoro: riconoscimento di un voucher da utilizzare entro un anno dall’emissione. Il voucher verrà inviato, entro il termine di 30 giorni dalla richiesta, alla mail indicata nell’istanza di richiesta ristoro e potrà essere utilizzato per l’acquisto di qualsiasi titolo di viaggio ARST esclusivamente sulla piattaforma online DropTicket.

Per i soli casi di lavoratori che hanno cessato la propria attività/rapporto di lavoro e di studenti alla fine della carriera scolastica/accademica, il rimborso potrà avvenire in denaro, il cui importo è calcolato con le medesime modalità utilizzate per la quantificazione del voucher.

In tali ultimi casi, i richiedenti dovranno compilare e rispedire anche un ulteriore modello di autocertificazione che gli sarà inviato, successivamente, via e-mail da ARST.